Le Tigri di Mompracem

Ragazzi per Sempre | Avventura

Aaah! orrendo errore: Le Tigri di Mompracem viene prima dei Pirati della Malesia. Abbiamo sbagliato l’ordine di pubbblicazione!
E’ il terribile karma delle Tigri!
Lo sapete che con questo romanzo inizia la triste storia di Emilio Salgari? Con Le Tigri di Mompracem Salgari divenne finalmente famoso … e si ritrovò, per sempre, costretto a scrivere un numero costante di pagine al giorno, avendo appena di che mantenere la famiglia. Durò 28 anni, scrisse 88 libri, finché un giorno non ne poté veramente più e, come in un libro scritto male, si suicidò facendo harakiri. Per davvero: si sventrò alla maniera dei samurai, col rasoio. Incazzatissimo.
Nelle lettere, lasciò scuse verso i figli e insulti verso gli editori. E’ il karma! è il karma!

...
All'indomani qualche ora dopo che il sole era sorto, Sandokan usciva dalla capanna, pronto a compiere l'ardita impresa.
Era abbigliato da guerra: aveva calzato lunghi stivali di pelle rossa, il suo colore favorito, aveva indossata una splendida casacca di velluto pure rosso, adorna di ricami e di frange e larghi calzoni di seta azzurra. Ad armacollo portava una ricca carabina indiana rabescata e dal lungo tiro: alla cintura una pesante scimitarra dall'impugnatura di oro massiccio e di dietro un kriss, quel pugnale dalla lama serpeggiante e avvelenata, tanto caro alle popolazioni della Malesia.
Si arrestò un momento sull'orlo della gran rupe, scorrendo col suo sguardo d'aquila la superficie del mare, diventata liscia e tersa come uno specchio, e lo fermò verso l'oriente.
- È là - mormorò egli, dopo alcuni istanti di contemplazione. - Strano destino, che mi spingi laggiù, dimmi se mi sarai fatale! Dimmi se quella donna dagli occhi azzurri e dai capelli d'oro che ogni notte conturba i miei sogni, sarà la mia perdita!...
Scosse il capo come se volesse scacciare un cattivo pensiero, poi a lenti passi discese una stretta scaletta aperta nella roccia e che conduceva alla spiaggia. Un uomo lo attendeva al basso: era Yanez.
- Tutto è pronto - disse questi. - Ho fatto preparare i due migliori legni della nostra flotta, rinforzandoli con due grosse spingarde.
- E gli uomini?
- Tutte le bande sono schierate sulla spiaggia, coi loro capi. Non avrai che da scegliere le migliori.
- Grazie, Yanez.
- Non ringraziarmi, Sandokan; forse ho preparato la tua rovina.
- Non temere, fratello mio; le palle hanno paura di me.
- Sii prudente, molto prudente.
- Lo sarò e ti prometto che, appena avrò veduta quella fanciulla ritornerò qui.
- Dannata femmina! Strangolerei quel pirata che per primo la vide e ne parlò a te.
- Vieni, Yanez.

Download ePub

Autore: Emilio Salgari
Editore: CastelloVolante|Mur
isbn: 978-886-399-043-0
0.00Price: